Logo FLC CGIL Scuola, emergenza Coronavirus: indicazioni operative aggiornate Nella notte tra il 7 e l’8 marzo 2020 è stato emanato un nuovo DPCM (scarica il testo) con nuove misure di contenimento nelle zone più colpite dal contagio da COVID-19. Il provvedimento, che sarà in vigore fino al 3 aprile, allarga le zone ad alto rischio, estendendole all’intera Lombardia e ad altre province di Emilia Romagna, Marche, Piemonte, Veneto. I contenuti del DPCM del 4 marzo vengono pertanto superati. Per quanto riguarda i servizi educativi, le scuole di ogni ordine e grado, i corsi di formazione professionale, le università, le istituzioni AFAM sono sospese tutte le attività in presenza fino al 3 aprile, escludendo qualsiasi altra forma di aggregazione alternativa. Non saranno effettuate riunioni degli organi collegiali in presenza. Su tutto il resto del territorio nazionale restano in vigore le disposizioni relative alla sospensione dei servizi educativi e delle attività didattiche in presenza fino al 15 marzo, confermando la possibilità per tutta la durata dell’emergenza di attivare modalità di didattica e formative a distanza. Approfondisci. In applicazione del DPCM 8 marzo 2020, il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato la nota 279 del 8 marzo 2020 che aggiorna le indicazioni operative per le scuole. Una nota utile che chiarisce diversi aspetti su prestazione lavorativa, servizi essenziali personale ATA e riunioni organi collegiali. Sul nostro sito la sintesi dei contenuti della nota ministeriale. Approfondisci. Notizie e provvedimenti, con una particolare attenzione ai settori scuola, università, ricerca, AFAM e formazione professionale, a questo indirizzo. Cordialmente FLC CGIL nazionale Emergenza Coronavirus